Privacy Policy Cookie Policy Circuito di Formula 1 Principato di Monaco - Travel XXL

Montecarlo è il quartiere principale della città stato che si trova poco oltre il confine italiano di Ventimiglia e che, insieme ad altri tre quartieri, forma il Principato di Monaco. 

Questa località è molto rinomata e frequentata da personalità di spicco dell’imprenditoria, dello sport e del cinema di tutto il mondo per un motivo molto semplice. I residenti nel principato non sono soggetti a tassazione sui redditi, sulle plusvalenze e sul capitale delle persone fisiche. Il Principato di Monaco però, è famoso in tutto il mondo anche per il Circuito di Formula 1 del Principato di Monaco. La gara, infatti, considerata la più bella, avvincente e difficile della stagione, si corre ogni anno sul circuito cittadino, ricavato utilizzando le vie del quartiere più centrale che si snodano intorno al porto. 

Vediamo ora nel dettaglio quali argomenti tratteremo in questo articolo

– Il Principato di Monaco e come raggiungerlo

– La gara e il circuito di Formula 1

– Il capodanno al porto

Circuito di Formula 1 Principato di Monaco

Il Principato di Monaco e come raggiungerlo

Il Principato è una monarchia costituzionale e l’attuale principe è Alberto II di Monaco figlio di Ranieri III e dell’indimenticabile Grace Kelly. L’attrice, che fu Premio Oscar nel 1955, scomparve tragicamente e in modo ancora misterioso nel Settembre 1982 a causa di un incidente stradale. La famiglia Grimaldi controlla questa piccola zona a sud della Francia affacciata sul Mar Ligure dal 1612. 

Il Principato di Monaco è raggiungibile dall’Italia in aereo tramite l’aeroporto di Nizza, che si trova a circa 30 km di distanza, oppure, con il treno da tutte le principali città italiane. 

Negli ultimi anni, poi, si è aggiunto il servizio low cost con autobus della compagnia Flixbus che partono da molte località dirette in Costa Azzurra. L’ultimo modo, che è anche il più utilizzato, è quello di raggiungere Montecarlo in auto, passando per il valico di Ventimiglia e percorrendo poi la A8 francese fino al Principato.

Consulta la mappa e le indicazioni stradali su Google Maps.

La gara e il circuito di Formula 1

Nel Principato si corre ogni anno il Gran Premio di Formula 1 di Monaco, sin dal 1929, anno in cui si svolse la prima edizione. Solo dal 1950, però, questa corsa, fa parte del Campionato Mondiale.

È considerata la più bella, la più difficile e la più particolare perché le auto sfrecciano ad altissima velocità a pochi centimetri dai palazzi del centro, su quello che è un circuito ricavato dalle strade urbane. È difficilissimo, oltre tutto, effettuare sorpassi e ogni minimo errore può portare il pilota a causare incidenti. Il record di vittorie a Montecarlo appartiene ad Ayrton Senna: sei, di cui cinque consecutive fra il 1989 e il 1993.

Ho avuto la fortuna di visitare varie volte il Principato e soprattutto di fare qualche giro in auto lungo le strade che vengono utilizzate per il GP. Nello specifico, avendo festeggiato per 4 anni il capodanno al porto proprio nella zona che abitualmente viene utilizzata per i Box, ho potuto gironzolare in auto liberamente. Rispettando il traffico, gli stop e tutti normali obblighi del codice della strada, ho fatto diversi giri di pista completi. 

Partito dal rettilineo del traguardo, ho svoltato alla Sainte Devote percorrendo la salita fino alla curva del Casinò. Da qui, ho proseguito fino alla Mirabeau alta, il tornante e la Mirabeau bassa dove incomincia il mitico tunnel. Ultimo pezzo lungo il porto fino alla curva del tabaccaio, poi, le piscine e infine la Rascasse, dove c’è il parcheggio sotterraneo in cui abitualmente lascio l’auto.  

Molto grande l’effetto che fa guidare su strade che sembrano strette già a 60 km all’ora.

Il capodanno al porto

Come dicevo prima, nel corso degli anni, ho avuto la fortuna di festeggiare nel Principato ben 4 capodanni. Cambiavo sempre la città dove alloggiavo per i 3-4 giorni che rimanevo in Francia, ma la mezzanotte la festeggiavo nella zona del porto, affianco alle piscine. 

Viene allestito il palco da dove i Dj mettono musica, vengono installate bancarelle natalizie, giochi per bambini, chioschi di dolci, bar, ristoranti e tanto altro per intrattenere i visitatori. 

A Mezzanotte, infine, prima che la notte prosegua tra balli e giocate al casinò, vengono sparati da un’imbarcazione posta all’imbocco del porto moltissimi fuochi d’artificio bellissimi. 

Se non ci sei mai stato e cerchi una località diversa dal solito, ti consiglio di valutare un capodanno al porto di Montecarlo.

In conclusione…

Ora sai anche tu qualche nozione in più sul circuito di Formula 1 del Principato di Monaco.

Non solo. Sai anche che se vai a Montecarlo in auto puoi girare liberamente lungo il percorso e vedere i luoghi più famosi della corsa da vicino.

Fammi sapere cosa ne pensi e non perdere l’occasione di condividere l’articolo per farlo conoscere ai tuoi amici. 

Per qualsiasi informazione sono a tua disposizione. Puoi scrivermi o contattarmi in qualsiasi momento e sarò felice di aiutarti.  

In più, seguendo il link, potrai trovare i monumenti e i luoghi di maggior interesse del Principato di Monaco che ho avuto il piacere di visitare. Dagli un’occhiata e ci vediamo a Montecarlo.

Grazie e al prossimo appuntamento!