Privacy Policy Cookie Policy travel xxl CHI SONO - Travel XXL

travel xxl CHI SONO

0
Nazioni
0
Città
0
Voli
0
Persone conosciute
CHI SONO

TRAVEL XXL

La vita è un viaggio

E  chi viaggia vive due volte – Umar Khayyam

Nasco nel Dicembre del 1981 a Novara, nella Pianura Padana, tra le risaie e la valle del Ticino da padre operaio e madre impiegata.
Da bambino a scuola amavo solo la geografia. Passavo ore a guardare le cartine geografiche delle regioni italiane che trovavo sui libri.
Mi piaceva imparare le capitali, le città, i fiumi, i mari, i vulcani e le scienze. In seguito ho scoperto che l’Italia era solo uno dei tanti paesi che avrei visitato nella mia vita di viaggiatore XXL.
Nel Luglio del 1992 fu Milano-Olbia il mio primo volo aereo insieme ai miei genitori. Seguirono poi i voli Cagliari-Roma-Bari e infine Bari-Milano. Feci ben quattro voli in quell’occasione e anche se bambino, non posso dimenticare che, proprio in quell’occasione, mentre aspettavamo il volo per Bari da Roma arrivò su tutti i televisori dell’aeroporto la notizia dell’attentato al giudice Paolo Borsellino. Era infatti il 19 Luglio 1992.

Dopo il 1992 non ebbi più occasione di prendere aerei anche perché crescendo, fui colpito da un’immotivata paura di volare che mi accompagnò per molti anni, aggravatasi ancora di più con gli attacchi terroristici che l’11 Settembre 2001 cambiarono le sorti del mondo intero, causando complessivamente 2996 vittime.

A causa di un problema di salute serio, mi ritrovai ricoverato in un letto d’ospedale e vedendo passare un’aereo nel cielo diretto al vicino aeroporto di Milano Malpensa pensai: Chissà da dove arriva?? Chissà che cosa hanno visto quei viaggiatori nel posto dal quale provengono??”
Promisi a me stesso che una volta guarito, sarei andato a vedere il mondo, a conoscere culture e che avrei cambiato le mie giornate.

Ci volle del tempo per guarire ma nel febbraio 2008 un amico comprò per entrambi i biglietti per andare a Barcellona, la città che sognavo di visitare sin da bambino e partimmo.
Fu il mio primo viaggio vero, il viaggio che a tutti capita di fare prima o poi nella vita, fu la prima volta dove sentii tutti intorno a me parlare un’altra lingua, mangiare altre cose, avere altre tradizioni, tifare altre squadre.

Nell’anno 2011, grazie a un bellissimo viaggio a Sharm el-Sheik e soprattutto grazie a un’escursione in barca verso l’isola di Tiran nel Mar Rosso, feci la prima immersione subacquea della mia vita, che gli addetti ai lavori chiamano Battesimo del Mare.
Scendere qualche metro sott’acqua, insieme a un’istruttore, respirando aria da una bombola mi permise di entrare a tutti gli effetti in un altro mondo fatto di pesci e di piante e fu subito amore.

L’amore per il mare, per la vita marina e per l’avventura in costante crescita mi ha portato nel 2013 a raggiungere due grandi soddisfazioni.
Nel mese di Maggio, alla Capitaneria di Porto di Genova ho conseguito la Patente di abilitazione al comando di unità da diporto a motore entro le 12 miglia dalla costa, mentre, a Settembre a Cannes in Francia, dopo 2 anni di corsi teorici e pratici sono diventato finalmente Istruttore subacqueo PADI.

Da quando la passione per i viaggi mi ha colpito sono passati già 11 anni. 105 voli aerei, 150 città e 38 Nazioni di 4 continenti diversi. Quella voglia di libertà è viva più che mai e mi porta ogni volta a cercare nove mete, nuove sfide e nuove emozioni perché infondo “La vita è un brivido che vola via. E’ tutto un’equilibrio sopra la follia”.

COME NASCE

TRAVEL XXL

Sono sempre stato un viaggiatore XXL (sono arrivato anche a 6XL per la precisione) il che vuol dire problemi e difficoltà che altri non hanno.

Affrontare molte sfide che possono sembrare impossibili quando hai 100 Kg di troppo addosso.

Trovarsi nelle condizioni di dover decidere, magari davanti al Campanile di Giotto a Firenze, se salire quei 414 gradini a piedi per godersi il favoloso panorama e poter dire “ce l’ho fatta”, o se rinunciare per via del peso e della fatica.

Amo le sfide, soprattutto se vincerle significa non farsi limitare dal peso o da qualsiasi altra disabilità.

L’idea di dar vita a questo sito nasce per mettere le mie esperienze di XXL al servizio di tutti gli amanti delle sfide e dei viaggi (no lusso), che hanno sempre voluto viaggiare, ma hanno sempre pensato di non riuscire a salire i “414 gradini”.

Travel XXL - Riccardo